Ravioli polpo e patate

Un piatto della mia tradizione famigliare, che mia mamma napoletana mi ha fatto conoscere, e che nella mia cucina che mantiene salde le sue radici si è evoluto sotto forma di raviolo, perché in fondo io sono nata a Bologna (“Bologna dotta e grassa”).

polpoepatate

Ecco la ricetta

Per la pasta all’uovo:
1 uovo (a temperatura ambiente) ogni 100 gr di farina (io ho usato farina di farro integrale, che assorbe molto di più i liquidi, quindi ho aggiunto anche un pochino di acqua), questa dose basta per due persone.
Facciamo la fontana e mescoliamo le uova (evitiamo danni e facciamolo in una ciotola per poi trasferirci sulla spianatoia). Impastiamo bene finchè non avremo una palla liscia e omogenea, dopodiché ricopriamo con la pellicola e facciamo riposare.
Per il sugo:
lessiamo il polpo (ogni 500 gr di polpo va cotto 20 minuti, in abbastanza acqua da riuscire a coprirlo) a fuoco lento e coperto, poi lasciamo raffreddare nella sua acqua (così resterà tenero). Una volta tiepidino lo passiamo in padella con uno spicchio d’aglio e una sfumata di vino bianco.
A parte prepariamo un pesto leggero con prezzemolo e olio.
Per il ripieno;
patate cotte a vapore(per due persone 2 medie sono sufficienti) con la buccia, lasciamo raffreddare e mescoliamo con semi di sesamo, sale e pepe.
Formiamo i ravioli, cuociamoli nell’acqua, mescoliamoli col sugo e buon appetito
ripieno

One thought on “Ravioli polpo e patate

  1. Pingback: Pasta all’uovo e canali nascosti, Bologna. | CondiMenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...